+39 024 3125044 - WhatsApp 392 3392617

I repellenti naturali possono essere utilizzati con i cuccioli, in gravidanza, con cani malati o anziani. Questo ci permette di proteggere in ogni fase della vita il nostro PET, soprattutto durante quelle più sensibili.

Con questi prodotti è possibile proteggere anche quei cani che hanno avuto effetti avversi agli antiparassitari chimici o allergie ai pesticidi.

Antiparassitari naturali: prevenire è meglio che curare:

I repellenti naturali svolgono un’importante azione di prevenzione, provocando avversione nei parassiti esterni.

E’ fondamentale utilizzare i prodotti naturali con consapevolezza e nelle giuste dosi e frequenze perchè siano efficaci.

Certamente gli antiparassitari naturali non sono aggressivi come quelli chimici, perciò è importante l’ausilio e la conoscenza sinergica delle varie tipologie di prodotti.

 

Per esempio è ottimale utilizzare un collare naturale (generalmente con l’olio di neem) potenziandone la protezione con uno spray naturale o oli essenziali nei momenti di maggiore presenza dei parassiti esterni.

Teniamo ben presente che anche l’aspetto alimentare aiuta a tenere lontani gli attacchi esterni, di qualunche tipo siano. Approfondiremo questo argomento in altri articoli del blog.

Durante la stagione fredda, visto che le temperature non si abbassano più come una volta, molti di questi parassiti non muiono. E’ importante, quindi, tenere una protezione per tutto l’anno. A maggior ragione una protezione naturale ci consente di farlo per tanti mesi l’anno o per tutta la vita dell’animale.

Antiparassitari naturali: sicuri per tutta la famiglia

Si tende a non pensare che le sostanze tossiche degli antiparassitari chimici vengano assorbiti dall’organismo dell’animale. Attraverso il pelo ed il derma o la bocca, le tossine si diffondono arrivando a depauperare fegato e reni in primis.

Non dimentichiamoci che anche noi umani, bambini compresi, toccando il nostro cane ne veniamo in contatto. Tracce di queste sostanze si possono trovare anche sui tessuti dei divani, tappeti, ecc.

Antiparassitari naturali: quali sono

In commercio si trovano diversi formati. Ci sono i collari e le pipette spot on, ci sono gli spray o i gel, tutti generalmente sono a base di olio di Neem.

Oggi si trovano anche con la protezione per la Leismania.

Per proteggere le stanze esistono anche gli zampironi naturali e le piastrine naturali, non tossici per cani, gatti e per noi.

Antiparassitari naturali: consigli pratici

 

  • Collare + spray repellente a base di olio di Neem e oli essenziali
  • Pipette spot on + spray repellente a base di olio di Neem e oli essenziali
  • Integratori alimentari per aumentare le difese immunitarie del cane
  • Controllare e pettinare il cane dopo le uscite in natura
  • Olio di cocco sia per uso esterno sul pelo che per uso interno
  • Lavare il cane con shampoo che contengono fitoterapici e oli essenziali sgraditi ai parassiti
  • Repellenti fatti in casa: spruzzino e oli essenziali, ma meglio chiedere ad un esperto perchè naturale non è sinonimo di innocuo
  • Tenere pulita la casa è importantissimo: larve e uova risiedono più spesso negli ambienti domestici che sui nostri animali.